Archivio per dicembre, 2010

°°°°QUELLA DANNATA PORTA A FORMA DI ALBERO°°°°

Posted in Senza categoria on 25 dicembre 2010 by AtrocitA Hyde

Giusto così, per dire: arrivo ieri sera li, anda desolata tra nebbia e lupi che ululano da lontano. Manco le pecore che ci sono di solito ho visto. Scarichiamo la spesa/regali ed entriamo. La desolazione. Mia nonna in vestaglia appiccicata al camino, i ragazzi sparsi per il salone tipo 4 cantoni. Posi i pacchi sotto un albero bianco e rosa e ti siedi. Mi sono portata il pc e un libro, regalo di un’amica. Leggo, provo a connettermi e nemmeno la chiavetta internet funziona. Poi arriva il resto della famiglia. Ancora più soli… Quest’anno sembra essere una ricerca infinita di attenzioni e tradizioni oramai logore amici miei. La tavola sembrava vuota. Eppure c’era tanta roba da mangiare. Arriva la mezzanotte e si brinda, chi alza la voce e grida auguri. Ho cercato di spiegare che non era capodanno, ma niente. Abbiamo mangiato un pezzetto di torrone giusto per aprirlo, nemmeno il pandoro/panettone abbiamo divorato. Il solito “prelevo i regali e fuggo sul divano” ha reso questo natale ancora più schifoso. Tutti che scartano e che dicono “bello questo, era proprio quello che volevo visto che l’ho scelto io”. Quando alla fine mi dicono “allora domani vieni?” e rispondo di no, ecco mia nonna che parte con la lagna: “amore della nonna già mi manchi mi manchi mi manchi mi manchi. Ma perché non vieni!!” con un tono dittatoriale che più che una domanda è sembrato un ordine. E alla risposta “non vi strapperete i capelli, peggio di così non potete fare tanto”, c’è stato il momento di suspance dove ho visto facce schifate, inorridite. Le continue battute di mia zia, i miei cugini che la denigrano e lo squallore di questa festa hanno fatto si che mangiassi carne a pranzo e dei bastoncini a cena. E sopratutto: il natale in casa con il cane, tutti che professano e scrivono tanti auguri su fb mi hanno lasciato da pensare.

 

E’ possibile che sia un felice natale per tutti se poi stiamo tutti da soli davanti al pc, in compagnia di estranei?

 

 

“È una reazione interessante, ma qual è il suo significato?”

Annunci

°°°°UN FILO CONDUTTORE LUNGO 20 ANNI°°°°

Posted in Senza categoria on 25 dicembre 2010 by AtrocitA Hyde

Ci sono cose scontate, che fanno male. Quelle che non ti aspetti perché ti fidi. E che poi fanno ancor più male. C’è la voglia di capire diversamente da quanto detto e quella di non capire proprio. Ma questa è la dimostrazione di quanto, effettivamente, più il vino dell’amicizia si invecchia e più è buono.

 

“AHAHHAHAHAH!!!!!Premesso che l’anno scorso misi il mio solito sputtanatissimo maglioncino nero (dato che il mio povero guardaroba barbone non include maglioni arancioni!) se vuoi che venga farò uno sforzo per vestirmi sul nero, ma dato che sono un amante della vita senza una lira ti porterò in dono la solita Aurelia, che non ha bisogno di travestimenti per accettare il suo lato oscuro, ok???Scusa se le mie parole ti sembrano un pò dure ma sono sincera, come una vera amica dovrebbe essere.Non riesco a capire nemmeno lo scopo dei funerali per i morti, quindi figuriamoci di quelli per i vivi… Posso venire da figlia dei fiori o ti guasto lo spettacolo?Ah e sai stanotte pensavo a tantissime cose e fra le altre una… Yle devi (che brutta parola, eh, ancora c’ho adosso sto senso del dovere!!!) venire a vivere a Londra. Le possibilità economiche ce l’hai, non cercare scuse… quando andrai lì capirai perchè, se in Italia ti senti strana e diversa vedrai che il mondo è pieno di gente come te e che i veri strani e matti lo sai chi sono????Quelli che pensano che ci sia una definizione precisa e canonica di normalità. Ti dico tutte queste cose perchè ti voglio davvero bene e voglio solo che tu sia serena e amante della vita, della tua prima di tutto, in qualsiasi modo tu lo voglia esprimere ok????Per qualsiasi cosa io ci sarò sempre anche a 2500 o 25000 km di distanza, a qualsiasi ora del giorno o della notte alright????Rifletti amica mia e stai serena che io ti appoggerò sempre, sia in versione vampira che in versione suora, basta che tu rimanga sempre in versione Ylenia. Un abbraccio”

 

Le mie sono lacrime versate con piacere.