°°°° COCCOLE A GO GO!!! °°°°

Prendo tutto. Esco. In macchina. Lui si annoia. Io impreco per quel poco di traffico che c’è. Si arriva a Colle, parcheggio. Si sale. Non c’è nessuno. Arriva qualcuno. La mamma. Si esce con la sua macchina. Si passa da Fratticci. Poca gente. Ci si annoia e si va a casa. Anzi no. Si passa dalla nonna. La troviamo davanti casa. Una signora che dice le cose in faccia sena farsi problemi. Dice che sono bella. E mi da il latte di mandorla. Si esce. Si passa dalla zia. Belli i bimbi! Certi occhi! E poi? A casa! Finalmente. Passa la noia. Si cena, ci si prepara…e fuori!!! La macchina dei grandi, come al solito. E io l’ho guidata!! Quella senza servo sterzo, con la frizione durissima e con le marce che non entrano bene… Ahah!! Bravissima! Siamo andati da Giovanna, ad Anagni…uao…pullula di gente quel posto!! Ho rivisto Giovanna…uao… fantastica!! Era una favola. Siamo stati un po’ li, a zonzo per la passeggiata…niente di che, due chiacchiere… poi ho tipo convinto Simone, Maurizio e Giovanna a portarmi al manicomio, quello infestato dai fantasmi. Ammetto che avevo una paura assurda. Tutto buio, un edificio bruttissimo!! Però è pure vero che la paura è meravigliosa…non potete capire la curiosità che avevo! Stavo li ferma, mano nella mano con Simone, tremavo, eppure avevo voglia di entrare e vedere. Ma alla fine…nulla. Non sia mai!! E chi entra li al buio! Vi giuro, non potete capire che diavolo è quel posto se prima non lo vedete… vabbè. Fatto questo, di nuovo in passeggiata e poi viaaa!!!!! Verso Fiuggi. Detto tra noi…nel frattempo che aspettavamo i “ragazzi di Fratticci” ci siamo infrattati in una piazzola…io e Simone…coccole a go go!! Un’ora buona… aaa…l’amore! Poi, vabbè, dritti al bowling. Maledetti…c’hanno fatto aspettà un’ora e mezza! Freddo, sonno e fame! Arrivano uno più incazzato dell’altro. Facciamo questa partita e da prima che ero, sono finita ultima… uffa!! Ma vabbè, capita pure questo! Menomale che Marito è arrivato primo…Ahahahah!!! Coppia vincente!!! E poi l’Amore mio mi ha portata alle 3 del mattino al lago…lo stesso in cui mi disse che si stava innamorando di me…quel dì era piovoso, nuvolo. Questa volta avevamo la luna, il cielo stellato e papere, rospi e un certo venticello sui reni che era una mano santa! In macchina di nuovo, diretti verso casa…o si!!! Letto caldo, pigiama, e coccole…poche però, che avevamo un sonno!! Poi stamani ci siamo alzati non troppo tardi, coccoline, letto, bacini…tanti bacini!!! Colazione…e pranzo da lui. I suoceri oramai mi danno pure le chiavi di casa…sto sempre li!! Poi vabbè, di nuovo coccole e poi via, di nuovo a casa. Ora sono qui, davanti la pc. Simone mi manca, perché mi manca tutto di lui…anche se Gabriele insiste sul fatto che non ho inviti a ristoranti costosi, cene particolari, continui regalini, non importa. Ho scelto di stare con un ragazzo di 19 anni che studia all’università. Se avessi voluto attenzioni particolari mi sarei messa con il principe di Galles, non di certo con un semplice ragazzo di Colleferro. Lo amo anche per questo. Perché non ha nulla e ha tutto. Non mi regala nulla eppure quando sto con lui ho tutto quello che mi serve. È la spinta che fa andare avanti la mia vita. È la mia vita. Sono i miei piccoli sorrisi che ogni tanto accenno. Sono le nottate passate senza dormire come si deve, uno affianco all’altra. Mi regala continue emozioni che un anello, una cena fuori, una notte nel posto più bello e costoso del mondo non possono darmi… io ho quello che mi serve. Ho te…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: