Archivio per aprile, 2008

°°°° TI AMO LO STESSO °°°°

Posted in Senza categoria on 28 aprile 2008 by AtrocitA Hyde
allora, detto sinceramente non ho molta voglia di scrivere. volevo solo dire che, pur facendomi incazzicchiare per le tue solite stupidate, ti amo. che pur ripetendoti 1000 volte che non so a che ora parto, a che ora torno, se torno e roba simile. pur essendo uno che mi dice una cosa, poi la dimentica, poi rimedia, poi cambia id nuovo idea, ti amo lo stesso. se fossi troppo perfetto mi annoierei. e c’è da dire che anche io non sono uno stinco di santo…
però ti amo lo stesso.

°°°° UAO…°°°°

Posted in Senza categoria on 27 aprile 2008 by AtrocitA Hyde

Mamma mia ragazzi!!!!! Troppe cose da raccontare!!!! Della festa a Colleferro, il 24 aprile…degli ormoni che crescono a dismisura, della grande giornata buttata sulla TERRA DI NESSUNO con Simone e FRATTICCI’ S FRIENDS, e poi…. Ieri ho passato una splendida giornata con il mio cielo. Per “festeggiare” i tre mesi più belli ho organizzato un paio di cosette niente male. Anche se ammetto che i contrattempi sono sempre tanti. E ci siamo divertiti. Pure con quelli! La mattina sono uscita presto. Sono andata a ritirare la foto con la cornice rossa, poi gli ho comprato un diario sul quale scrivere di noi. Pagine nere. Copertina rossa, come le lenzuola, al mare. E in più l’ho portato al Planetario. Mi dice sempre che io sono la sua stellina. E io allora ho deciso che era l’ora di fargli conoscere le mie sorelleJ così siamo andati li, ma un casino!!! Non avete idea!! Sul sito mi dava una via. Li non c’era nulla però! Alla fine lo abbiamo trovato. Siamo arrivati in ritardo, ma è stato meglio così. Anche perché gli ho fatto vedere quello che speravo di fargli vedere. In più ho incontrato Tiziana e Daniele. Da li siamo usciti e siamo tornato verso casa mia. Patatine al Mac…una fame!!! E poi a casa. In terrazza. Dove mio fratello gli ha portato la busta con la foto…non se l’aspettava. Credo… poi…una voglia di fare l’amore…con la scusa che faceva freddo in terrazza siamo tornati in casa…vi tralascio i particolari… comunque vi dico solo che mi sto aprendo, sarà che alla fine è una delle pochissime persone che mi mette a mio agio. Anche perché alla fine non è che dice cose senza senso. Fa dei ragionamenti di fronte ai quali, i miei, non reggono. Effettivamente i miei sono un modo di fuggire…mi vergogno, che ci posso fare? Poi vabbè…mi ha portata a cena fuori… siamo stati benissssssimo!!!!!!!! E in più, credo che veramente possa essere l’uomo della mia vita. È tutto quello che voglio. si ricorda di ogni piccola cosa. Come del bacio perugina ogni 26, come dei boxer col cuore…tutte quelle piccole cose che fanno sempre piacere…sa mantenere le promesse. Ed è una cosa che apprezzo. Veramente tanto. Poi, per di più, è pure geloso… il 25, ai protoni, è sparito 1 ora con Gabriele e gli altri…dovevani comprare due gelati, non cercare un ago in un pagliaio! E così mi sono messa a chiacchierare con Emilio. È la copia spudorata di Lorenzo. Forse è per quello che alla fine mi ci trovo bene a far 4 chiacchiere di musica. Poi è figo perché parla inglese…me lo devo tener buono che se mi può servire…( SCERZOOOO EMI ) Simone torna e si incupisce…povero l’amore mio!!!!!!!!!!!!!!!!! Ma poi comunque gliel’ho spiegato che non era mia intenzione farlo rabbuiare così, e si è un tantinello tranquillizzato. Per fortuna! Vabbè…mo vi lascio che cerco di capire cosa si mangia…

°°°° Credo °°°°

Posted in Senza categoria on 21 aprile 2008 by AtrocitA Hyde

Credo che vivere  possa essere una gioia
Per coloro che osano tentare
Al di là dei miei limiti concepirla
Delle mie labbra attestarla.

Credo che il Cuore che portavo prima
Potrebbe allargarsi finché a me
L’altro, come la piccola riva
Dal mare appaia.

Nessuna raggelante paura che la differenza giunga
Nessuno spettro sulla fioritura
Nessun via libera all’orecchio dell’ansia
Nessun fallimento  nessuna condanna.  

Ma certezze di sole
Piena estate nella mente
Un tenace Sud nell’anima
Il suo tempo polare passato.

La Visione  ponderata a lungo
Così plausibile diventa
Che stimo la finzione reale
E il reale sembra fittizio.

Com’è opulento il Sogno!
Che abbondanza sarebbe se
Fosse stata la mia Vita intera solo un errore
Ora corretto da Te!

 

°°°° ^_^ °°°°

Posted in Senza categoria on 20 aprile 2008 by AtrocitA Hyde

Amore della mia vita…ma è possibile che tutte quante fanno commenti spinti su di te? Mi hanno chiesto pure se quello nella foto era un attore o un modello…ma io dico…mi chiedo come sia possibile…questo qui è Simone!!! L’amore della mia vita!! Quello gnocco che mi ritrovo a volere ogni ora del giorno e della notte, il ragazzo al quale ho rubato il cuore e l’anima. Ti amo Simò…

S2010198

°°°° COCCOLE A GO GO!!! °°°°

Posted in Senza categoria on 20 aprile 2008 by AtrocitA Hyde

Prendo tutto. Esco. In macchina. Lui si annoia. Io impreco per quel poco di traffico che c’è. Si arriva a Colle, parcheggio. Si sale. Non c’è nessuno. Arriva qualcuno. La mamma. Si esce con la sua macchina. Si passa da Fratticci. Poca gente. Ci si annoia e si va a casa. Anzi no. Si passa dalla nonna. La troviamo davanti casa. Una signora che dice le cose in faccia sena farsi problemi. Dice che sono bella. E mi da il latte di mandorla. Si esce. Si passa dalla zia. Belli i bimbi! Certi occhi! E poi? A casa! Finalmente. Passa la noia. Si cena, ci si prepara…e fuori!!! La macchina dei grandi, come al solito. E io l’ho guidata!! Quella senza servo sterzo, con la frizione durissima e con le marce che non entrano bene… Ahah!! Bravissima! Siamo andati da Giovanna, ad Anagni…uao…pullula di gente quel posto!! Ho rivisto Giovanna…uao… fantastica!! Era una favola. Siamo stati un po’ li, a zonzo per la passeggiata…niente di che, due chiacchiere… poi ho tipo convinto Simone, Maurizio e Giovanna a portarmi al manicomio, quello infestato dai fantasmi. Ammetto che avevo una paura assurda. Tutto buio, un edificio bruttissimo!! Però è pure vero che la paura è meravigliosa…non potete capire la curiosità che avevo! Stavo li ferma, mano nella mano con Simone, tremavo, eppure avevo voglia di entrare e vedere. Ma alla fine…nulla. Non sia mai!! E chi entra li al buio! Vi giuro, non potete capire che diavolo è quel posto se prima non lo vedete… vabbè. Fatto questo, di nuovo in passeggiata e poi viaaa!!!!! Verso Fiuggi. Detto tra noi…nel frattempo che aspettavamo i “ragazzi di Fratticci” ci siamo infrattati in una piazzola…io e Simone…coccole a go go!! Un’ora buona… aaa…l’amore! Poi, vabbè, dritti al bowling. Maledetti…c’hanno fatto aspettà un’ora e mezza! Freddo, sonno e fame! Arrivano uno più incazzato dell’altro. Facciamo questa partita e da prima che ero, sono finita ultima… uffa!! Ma vabbè, capita pure questo! Menomale che Marito è arrivato primo…Ahahahah!!! Coppia vincente!!! E poi l’Amore mio mi ha portata alle 3 del mattino al lago…lo stesso in cui mi disse che si stava innamorando di me…quel dì era piovoso, nuvolo. Questa volta avevamo la luna, il cielo stellato e papere, rospi e un certo venticello sui reni che era una mano santa! In macchina di nuovo, diretti verso casa…o si!!! Letto caldo, pigiama, e coccole…poche però, che avevamo un sonno!! Poi stamani ci siamo alzati non troppo tardi, coccoline, letto, bacini…tanti bacini!!! Colazione…e pranzo da lui. I suoceri oramai mi danno pure le chiavi di casa…sto sempre li!! Poi vabbè, di nuovo coccole e poi via, di nuovo a casa. Ora sono qui, davanti la pc. Simone mi manca, perché mi manca tutto di lui…anche se Gabriele insiste sul fatto che non ho inviti a ristoranti costosi, cene particolari, continui regalini, non importa. Ho scelto di stare con un ragazzo di 19 anni che studia all’università. Se avessi voluto attenzioni particolari mi sarei messa con il principe di Galles, non di certo con un semplice ragazzo di Colleferro. Lo amo anche per questo. Perché non ha nulla e ha tutto. Non mi regala nulla eppure quando sto con lui ho tutto quello che mi serve. È la spinta che fa andare avanti la mia vita. È la mia vita. Sono i miei piccoli sorrisi che ogni tanto accenno. Sono le nottate passate senza dormire come si deve, uno affianco all’altra. Mi regala continue emozioni che un anello, una cena fuori, una notte nel posto più bello e costoso del mondo non possono darmi… io ho quello che mi serve. Ho te…

°°°° Prima di partire °°°°

Posted in Senza categoria on 20 aprile 2008 by AtrocitA Hyde

Sabato 19 aprile

 

Oggi niente scuola…ancora in fase di coma. La festa di Beatrice non era ancora finita quando siamo andati via. Mentre ero in macchina, Simone alla guida, lo guardavo carezzandogli i capelli. Quel solito sorrisetto che gli disegna sul viso un’espressione quasi di gioia. Le luci delle macchine sull’autostrada che sfrecciavano sul suo volto, gli occhi fissi davanti a lui, quasi non ci fosse nient’altro che lui, la notte e le canzoni che scorrevano ripetitive nello stereo. La vita è così breve. Non sai mai quando potresti lasciare questo mondo per un altro. Gente che va, gente che viene. Quelle maledette curve, l’alta velocità. O anche il semplice incosciente che beve per poi mettersi al volante. Oggi è un po’ più tranquillo. Ieri era teso, mentre eravamo in macchina. Un po’ sulle sue. Poche parole. Solo i Sonata Arctica che imperversavano nelle nostre teste, bocche che sputavano fuori parole come le frustate di inaudita violenza che Van Gogh rigettava sul suo ultimo dipinto, prima del suicidio. Forse un pianto imploso. I baci e le carezze serviranno a poco. Ora ritorno alla vita odierna. Quella che ogni sabato mi riporta dal mio ragazzo.  

°°°° NOI DUE NEL MONDO…NEL NOSTRO MONDO °°°°

Posted in Senza categoria on 15 aprile 2008 by AtrocitA Hyde

Son quello che respira piano
per non svegliare te
che nel silenzio
fu felice di aspettare
che il tuo gioco diventasse amore
che una donna diventassi tu.

Noi due nel mondo e nell’anima
la verità siamo noi
basta cosi e guardami
chi sono io tu lo sai…

 

La verità siamo noi. Noi siamo tutto. Gli opposti che si attraggono. Quelli che dormono di schiena la notte ma che cercano l’altro con la mano. Quelli che non si parlano se discutono. Quelli che si amano follemente. Quelli che si fanno i 50 km per un solo bacio. Quelli che non sognano un futuro assieme. Quelli che il futuro lo creano stando vicini giorno dopo giorno. Quelli che dopo un mese si dichiarano l’amore. Quelli che ci credono fino in fondo. Quelli che sanno tutto e non sanno niente. Quelli giovani. Quelli inesperti che scoprono le cose belle della vita insieme. Quelli che sanno che non si lasceranno molto presto. Quelli che non si promettono amore eterno. Quelli che si vogliono amare fino a poco meno dell’infinito. Quelli che pensano. Quelli che agiscono. Quelli che da soli sono persi. Quelli che cercano l’altro con lo sguardo pur stando a pochi metri di distanza. Quelli che si separano per fare quattro chiacchiere con gli amici. Quelli che però vorrebbero stare assieme in un letto. Quelli che amano stare abbracciati senza dire una parola. Quelli che fanno l’amore. Quelli che non sopportano la violenza. Quelli che però hanno istinti selvaggi, primitivi. Quelli che stanno assieme da quasi tre mesi. Quelli che però sembrano conoscersi da una vita. Io, la sua stellina. Lui, il mio universo. Non smetterò mai di amarti. Non adesso.

 

 

 

     magari sposi!          TI AMO… SEI LA MIA VITA…        P1020635