Archivio per giugno, 2007

morte di me stessa

Posted in Senza categoria on 25 giugno 2007 by AtrocitA Hyde

Uno dei modi per affogare i dispiaceri è quello di immergersi in vasca, chiudere gli occhi…

E affogare insieme a loro.

Ho continui mal di testa da più di un mese, mi sono scottata, di nuovo, Lucifero è partito, e con lui anche un pezzetto della mia voglia di vivere, devo farmi la gastroscopia, ho i nervi a pezzi.

Di nuovo.

Vorrei dormire ma non posso, non riesco a chiudere gli occhi per più di un minuto.

                                                                Fa caldo, non respiro.       

Mi si contorce lo stomaco, i dispiaceri non sono affogati.

E neanche io…

Non ho rispetto di me stessa, la vecchia Ylenia si era solo nascosta,

non è andata via.

È tornata.

E con lei lo schifo per me stessa,  l’odio nei miei confronti.

I piccoli angeli dell’inferno sono destinati a soffrire fino alla fine dei giorni.

Annunci

ops…

Posted in Senza categoria on 19 giugno 2007 by AtrocitA Hyde

Cazzo che giornata oggi… sono stata veramente bene, tranquilla. Non pensavo a nulla. Una delle poche volte che penso all’inizio e non vorrei che finisse mai… che cazzo mi sta succedendo…ripensamenti per quello che ho fatto? No. Mai. Almeno per ora non rimpiango le mie scelte. Giuste o sbagliate che siano. Uao… però il panico mi viene ugualmente… ma chi se ne frega!!!!

dedicata alla persona che amo più di tutte

Posted in Senza categoria on 12 giugno 2007 by AtrocitA Hyde

Dietro di te
io paziente e calmo
dietro di te
un viaggio assurdo è
immenso tu
che a sfidarti non ci provo più
non hai ancora vinto e perciò
vivrò
diffido di te
stò già imparando…
tu pace non mi dai
non mi perdoni mai!
un’altra volta nel mondo
coi limiti che sai
un posto pretendo nel mondo sbandati giorni miei
mi consumerò fino in fondo
finché non cambierai
finché non capirai
che tu sei comunque e sempre il mio mondo…
non vedi che ti vado cercando
fatti trovare e ti accendo
non lo capisci che
che se perdessi te
dove mai troverei il mio posto
in quale mondo
capisco te
che ti chiudi nei silenzi tuoi
peggio per noi se poi ti ammalerai
impazzisco all’idea che stai morendo…
rivoglio indietro il mio mondo
con tutti i vizi suoi
adesso me lo riprendo
decrepito se mai
signori io non lo vendo
lontano non andrei
non lo sopporterei
di staccarmi un solo istante dal mondo
non cancellate il mio mondo!
mi resta solo il mio mondo…

 

 

dedicata a quella magnifica persona che è il mio ragazzo, con il quale, oggi, ho provato per la prima volta una sensazione di estrema felicità. Lò ti amo da morire e ringrazio ogni giorno il cielo perchè mi permette di alzarmi con la tua voce ancora in testa, il tuo profumo ancora addosso, e perchè mi permette di chiudere gli occhi con la consapevolezza che il cielo stesso è pieno di stelle…e che una di quelle sei tu.

leggete per favore è importante!!!

Posted in Senza categoria on 6 giugno 2007 by AtrocitA Hyde
sentite, ho bisogno di una mano. il 16 giugno a roma, si svolgono le primarie, ovvero la scelta dei futuri candidati per le prossime elezioni amministrative di Roma. la cosa che vi chiedo è quella di recarvi il 16 c.m. in una sede di Forza Italia e, pagando la somma di 2 euro (rimborsati da me in persona), apporre nella scheda il seguente nome: PASQUALE DEL GIUDICE. vi prego è una cosa importante perchè se raggiunge un certo numero di voti, quest’uomo sarà un candidato del partito di Forza Italia per le future elezioni. non deludetemi, vi prego!!!

porca mignotta…tutta colpa dei matrimoni

Posted in Senza categoria on 4 giugno 2007 by AtrocitA Hyde

Come dice la Glò, bona a tutti! Ma è possibile Cristo Santo che non riesca a trovare un paio di scarpe come sui deve? Allora, tornando al fatto che il 9 c’è il matrimonio… avevo i vestiti, mancavano le scarpe, poi non avevo neanche più i vestiti, perché ho le gambe bianche. Oggi pomeriggio dovevo andare con Madre Badessa a comprare le scarpe in un negozio che sta, mi pare, a Santa Maria del Popolo e che è, in pratica, un negozio dove i trans si vestono i piedi. Diciamo che è uno dei pochi negozi che ha dei numeri grandi. Li ero sicura di trovarle perché sono tutte strane. Invece no, deviazione. Mi ha riportato in un negozio in cui eravamo state anni fa, “Farinacci”, e che, si, ha i numeri grandi, ma sono scarpe per vecchie!!!! Ve lo giuro, sono disperata. Quando sono entrata e ho chiesto il 42, la ragazza mi ha indicato nella vetrina delle scarpe allucinanti. Allora: classica scarpa con quel tacchetto misero, color marrone diarrea, con quel buchino davanti, il laccio fino dietro, e, cosa più disgustosa, un fiocco davanti di pelle (abominevole!!) e tutte traforate, tutti quei buchini da classica scarpa da vecchia del mercato. Che poi, mortaci loro!! Co’ quello che costano!!! Alla fine, per la disperazione, tra una bestemmia e l’altra e le scarpe che volavano da una commessa all’altra, ho dovuto comprare una scarpa che fa schifo ar cazzo. E la cosa divertente è che mo nn ho neanche il vestito!!! Devo andare a comprare qll, andare a deforestarmi, dal dentista, a comprare il regalo di nozze e dal parrucchiere in meno di 5 giorni. Sn peggio di una sposa due giorni prima del matrimonio: ugualmente intrattabile!!!

piango, ma qst volta per la contentezza

Posted in Senza categoria on 3 giugno 2007 by AtrocitA Hyde

I TUOI GENITORI DICONO CHE SONO POVERO E CHE NON HO UNA LIRA MA IO TI DICO CHE DA QUANDO TI CONOSCO SONO DIVENTATO LA PERSONA PIU’ RICCA DELLA TERRA… CON TE HO SCOPERTO IL VERO AMORE CHE CERCAVO. TI AMO TANTO YLE!

 

Ancora piango. L’ho riletto un mucchio di volte e ancora ho la lacrima che scende, che mi sfiora la guancia. Ma per la contentezza, non per altro. Con tutti i difetti che ho sono riuscita a trovare un uomo che mi ami quasi più della sua stessa vita, che mi ami per quello che sono…meglio chiudere qui. Non si può scrivere l’amore che ci lega, sarebbe un errore farlo.