Archivio per giugno, 2006

scuse….

Posted in Senza categoria on 21 giugno 2006 by AtrocitA Hyde
chiedo scusa per quello che ho scritto nell’intervento "crepa!", ma ero e sono molto arrabbiata, anzi no, non arrabbiata, direi più contrariata dal fatto che non ci si comporta come si sono comportati i miei e Stefano, e Susanna e Willy…e nn faccio l’elenco…
Susanna nn ha fatto nulla di male, ma ieri l’abbiamo dovuta aspettare 1 ora davanti allo Shantj di via de Funari, perchè?perchè aveva litigato con Willy, quel figlio di baldracca che nn è altro! Stefano, poveraccio, come gli ho detto che il 25 nn saremmo stati insieme ha fatto una faccia da film horror. io gli ho anche detto che se voleva poteva venire al mare con me e, purtroppo, anche i miei. ma come al solito a lui non va di stare con i miei, e lo capisco!, nn li sopporto io, figuriamoci lui! e poi nn sopporto più nessuno, soprattutto dal momento che mi ha detto, nn so se scherzando, che prima che lui vada a creta ci lasciamo….
beh, queste previsioni non le sopporto proprio!

Crepa!

Posted in Senza categoria on 21 giugno 2006 by AtrocitA Hyde
vaffanculo!!!
 
gdhtyteidxbchdfhdfieh!! stefano 6 uno stronzo!!!!

Se Caterina va in città, Ylenia va in montagna

Posted in Senza categoria on 15 giugno 2006 by AtrocitA Hyde
è proprio vero:quando si dice che la Dea bendata non guarda in faccia nessuno, hanno proprio ragione.
1- domani sarei dovuta uscire il pomeriggio per andare a fare shopping e poi, la sera, sarei dovuta andare a cena fuori (in pizzeria ovviamente), con Stefano, Susanna e Willy, il suo boy. invece devo restare a casa dalle 4 perchè i miei hanno una cena di politica con altri amici;
2- venerdì sera sarei dovuta restare a casa per una cena importante e invece, col culo che mi ritrovo, non c’è bisogno della mia presenza. perchè questo?perchè ovviamente partiamo e non per il mare, come si era detto, ma per la montagna: non che la cosa mi dispiaccia, ma se andavamo al mare, sarebbe venuto anche Stefano, per la montagna,sinceramnete, non credo che mia madre approvi, soprattutto dal momento che io ho la stanza da sola mentre al mare la condivido con mio fratello. non mi sembra giusto uffa!!!

quanti libri!

Posted in Libri on 12 giugno 2006 by AtrocitA Hyde
madre santissima!dovunque mi giro sempre loro:libri, libri, libri. io ne devo leggere 2 – conversazione in sicilia e la casa in collina – perchè gli indifferenti e i promessi sposi li ho già letti con tanto di relazione. solo che l’altra sera sia Stefano che Simone mi hanno chiesto di leggere e vedere dei film. anche questi ho già letto e già visto solo che devo fare la recensione di tutti…ahhh…:i malavoglia, il visconte dimezzato, madame bovary, il processo, ivanhoe, delitto e castigo, il gattopardo, il giardino dei finzi – contini, la città della gioia, io non ho paura, i racconti straordinari, cime tempestose, il cavaliere inesistente, il tiranno di siracusa, l’ultima legione…ci sarebbero altri 7 libri e la bellezza di 12 films da vedere e da fare una "fantastica" recensione. non vedo l’ora! sembro matta ma è così. a dopo!

adios, amore mio!

Posted in Senza categoria on 10 giugno 2006 by AtrocitA Hyde
buenos dias a todos! tuve queira la escuela pero no nos he hecho para levantar a mi’. los amigos de la madre son ayer por la noche resoluciones de despertarme a las dos mananas para preguntarme si podri’an utilizar mi bano, que entonces son opuesto mi puerta, por lo tanto no habri’an tenido que entrar en mi sitio, pero, de cualquier modo… Die amusante Sache mehr, wenn Marylise kommt, ist, daB ne ist, die meine Mutter selbst sich setzt, um uber Probleme zu sprechen, die inder Untersate nicht zu ihnen betrachten. mein privates, Lieben und sexuelles Leben von ist ein Beisiel. sono un pò bastarda a scrivere in lingue diverse, ma il tedesco è una lingua più dura e se devo imprecare preferisco farlo in tedesco piuttosto che in francese! invece con lo spagnolo preferisco raccontare degli aneddoti che accadono a mi’ in piena notte. whore!, but when she is that they will begin to make the translations they! このポイントに私は多くを作る: 私は不完全な単語が読まなければだれもそれらなければ日本人に書くために自分自身を従って置く。 ahahah! mo provate a legge quello che c’è scritto!
per chi, però non sapesse leggere c’è scritto che mia madre e le sue amiche non si fanno i fatti loro, che si impicciano della mia vita privata, di quella seentimentale e sessuale. tutto qui, lo spagnolo è inutile che ve lo traduca, perchè è comprensibilissimo.stefano je t’aime, 1 baiser à tous 

sabato si fa festa! e poi mia cugina…neo mamma

Posted in Intrattenimento on 6 giugno 2006 by AtrocitA Hyde
oggi, 06 06 06 alle 17 e 08 è nato Mattia, il figlio della cugina di mio cugino. figlio maledetto, insomma, visto che non ha un nonno ben definito. in compenso, però, ha una mamma e un papà fidanzati da quasi due anni senza un lavoro, senza un titolo di studio che permetta loro di trovarlo, una casa che non si sa quale sia e una famiglia di 4 generazioni dove la BIS NONNA ha 64 anni, la NONNA 37,e la MAMMA 20.
io ho rischiato, in questa settimana di arrivare a dire di avere una nonna di 45 anni…ke brutta situazione, soprattutto quando si ha il ragazzo che non sa nulla di nulla sul mondo "biologico e anatomopatologico" dell’essere umano, maschio o femmina che sia.SABATO cmq do una festa a casa mia a coppie.era da un pò che volevo organizzare una cosa simile, però resta il fatto che ci sono i miei e che quindi non possiamo darci alla pazza gioia come speravo. così andiamo in un locale,ci nutriamo il corpo e la mente di cose nocive e poi ce ne torniamo a casa. siamo sicuri IO E CHICCO, GIULIA E G.F,VERONICA E CLAUDIO, ma non so se la ROSCIA, NICOLA E GRAZIA vengano, come pure non so se vengono gli amici di Stefano, tanto perchè sembra che la mia presenza sia richiesta ad ogni concerto, se consideriamo il fatto che ci vanno tutti accompagnati ogni volta… 
 

buone vacanze ovvero elogio dell’otium

Posted in Salute e Benessere on 5 giugno 2006 by AtrocitA Hyde
buone vacanze
ovvero
elogio dell’otium
 
è fin troppo facile fare l’elogio delle vacanze e augurare a colui che legge le più lunghe e serene possibili.dopo nove mesi di diuturne fatiche, ansie, occupazioni e preoccupazioni di ogni genere, perfino la STANCHEZZA comincia a reclamare i suoi diritti. è giusto così e anche SENECA lo riconosceva al suo Lucilio: "chi vive di operosità deve trovare tempo per riposare e chi vive nella quiete sia più operoso.segui la natura:ella ti ricorderà che ha fatto il giorno e la notte". uso le sue stesse parole:"et quiescenti agendum et agenti quiescendum est. cum recum natura delibera: illa dicet tibi et diem fecisse se et noctem".
ma si dà il caso che non tutti abbiamo delle vacanze la stessa idea.
dal "Vocabolario etimologico" sappiamo che il termine vacanzaderiva dal latino vacantia che, a sua volta deriva da"vacans" participio presente del verbo "vacare", "esser vuoto, sgombro, libero e quindi, aver tempo per attendere a…". ed è proprio questo aspetto dinamico che gli antichi sottolineavano quando parlavano di vacanza. lo chiamavano otium i latini e ritenevano questo tempo qualcosa di sacro, un vero dono del cielo. e non a caso lo identificavano spesso con la "pace contemplativa" il "sereno bearsi di momenti di vita lontani dagli affanni quotidiano".
è lo stesso SENECA che nel "De tranquillitate animi" ammonisce: "Danda est remissio animis, meliores acrioresque requieti ut resurgent". dunque lavoro, ma anche riposo, attivismo ma anche quiete, accelerazioni ma anche pause salutari. e al termine di un anno scolastico massacrante per tutti possiamo sentirci in dovere di concedere un tempo congruo di recupero alle nostre facoltà e al nostro sistema psicofisico.